fbpx

JAVA

Area Informatica

INTRODUZIONE

JAVA è un linguaggio di programmazione di alto livello, sviluppato da Sun Microsystems e rilasciato sul mercato nel 1995. Viene utilizzato da una grande varietà di piattaforme e di sistemi operativi, come Windows, MacOS, Unix.
Tra le sue principali caratteristiche vi è l’orientamento di programmazione ad oggetti (OOP), la facilità di programmazione e la sicurezza che questo linguaggio assicura.

Addentrarsi gradualmente nel mondo del linguaggio di programmazione.

ddd

REQUISITI

Per accedere ai corsi personalizzati di JAVA non sono richiesti requisiti specifici.

OBIETTIVI

Il corso inizia con un’introduzione al linguaggio Java, seguita poi da un approfondimento mirato a offrire delle solide basi a ciascun partecipante, che garantiscano una totale autonomia con lo sviluppo degli elementi.
Ciascuno studente potrà mettere alla prova le proprie capacità personali per fare di Java il proprio lavoro, sia nella ricerca di ulteriori funzionalità sia degli sviluppi che si renderanno eventualmente necessari, in parallelo all’acquisizione di una maggiore esperienza e di competenze più approfondite.

ARGOMENTI

  • Concetti della programmazione orientata agli oggetti (OOP).
  • Definizione e personalizzazione di una classe.
  • Tipi di dati.
  • Cicli e costrutti binari.
  • Array e ArrayList.
  • Privatezza degli attributi.
  • Ricorsione.
  • Metodi statici.
  • Stesura corretta del codice: Java Best Practices.
  • Ereditarietà: relazione classi padre–figlio; classi astratte; interfacce.
  • Incapsulamento: protezione del codice.
  • Polimorfismo: riutilizzo del codice; concetti di overHead e di overRide.
  • Personalizzazione della superClasse: Metodi toString() e Clone().
  • Realizzare interfacce grafiche interattive con Java.
  • Librerie: JavaSwing; JavaAwt.
  • Operare in Java con le date.
  • Librerie: DateTime; Date.
  • Utilizzo delle eccezioni per gestire comportamenti imprevisti del software.
  • Personalizzazione delle classi di eccezione.
  • JavaPattern: progettazione di un software; stesura del codice partendo dal diagramma di stato.
  • DataBase SQL: interazione di Java con un DB SQL.
  • Algoritmi e strutture dati: algoritmi per l’ordinamento; problemi decidibili e indecidibili.
  • Crittografia: utilizzare le librerie crittografiche per realizzare funzioni di hash o generare chiavi per cifrature asimmetriche; operazioni algebriche sui campi finiti; libreria BouncyCastle.
  • Design by contract: utilizzo della sintassi OpenJML.
  • Testing: test del software tramite JUnit.

Le informazioni su tipologie e sedi dei corsi sono disponibili nella pagina dedicata:

HAI BISOGNO DI FINANZIARE LA FORMAZIONE?

ESPERIENZE DEI PARTECIPANTI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Il corso di Java che FormadHoc organizza a Como e in provincia.